Trani

Alle 6,30 ho lasciato Monopoli per Trani. Volevo recuperare un po’ di miglia perché ieri la destinazione originale non era Monopoli, ma Polignano.

Le prime ore sono state in calma di vento e quindi a motore, poi verso le 10 si è alzato un po’ di vento in poppa (SE) e ho potuto spegnerlo e procedere a vela.
Il vento non era tanto, ma il mare era calmo, quindi ho potuto procedere in poppa piena senza deviare dalla rotta con un’andatura a farfalla a 3-4 nodi.
Ma dopo un paio d’ore il vento e il mare hanno cominciato a crescere parecchio rendendo difficoltosa l’andatura.
Allora ho deciso di ammainare la randa e procedere, orzando di pochi gradi, con il solo genova un po’ rollato.

Così, con un assetto abbastanza comodo, malgrado l’onda consistente, ma non troppo ripida, ho navigato intorno ai 5 nodi, facendo solo un paio di bordi poppa, per mantenermi in rotta.

Verso le 16 il vento è calato dai 15-20 di reale ai 9-13, permettendomi di entrare a Trani agevolmente verso le 17.

Qui mi ha ospitato la locale sezione della Lega Navale con un buon ormeggio (8 euro a persona di contributo per acqua e luce). Stasera pizza.

Ore motore: 1791, miglia 45.

Nel primo pomeriggio sul VHF ho ascoltato la Guardia Costiera di Bari coordinare il recupero di un ferito (o malato?) da una nave (non son sicuro del nome, forse Aurora), tramite un elicottero, denominato RESQ India Mike Alfa.
L’operazione è durata un’ora o due.

Ė stato interessante seguire il dialogo, con l’elicottero che faceva “ponte” con la nave, che evidentemente aveva difficoltà di ricezione della stazione costiera, e in generale l’andamento dell’attività.
L’operazione si è conclusa con l’elicottero che, dopo aver caricato il paziente, si è diretto alla piazzola di atterraggio dei Carabinieri, dove l’aspettava l’ambulanza.

La Guardia Costiera aveva chiesto che sul velivolo salisse anche il medico di bordo della nave, o almeno un infermiere, ma la nave non era in grado di metterli a disposizione, quindi trasporto del solo paziente non accompagnato.
Per quello che ho sentito io, posso dire ottima professionalità di tutti gli operatori. Applausi.

Trani
Tag:         

Lascia un commento